Percorso

Lo Sbarco dei Sogni

Margherita Capobianco

Scritto da Super User. Postato in Favola

Margherita Capobianco: Quel C’era una volta’ dal fascino coinvolgente … 


MargheritaCapobiancoNasce ad Avellino l’11 febbraio 1978. Da piccola amava cucinare dolci, leggere storie d’amore e d’avventure, libri gialli e romanzi di fantasia. Da grande, dopo aver incontrato l’amore della sua vita, Fabrizio, ha deciso di sposarlo e vivere felicemente in campagna con lui. Considera la scrittura la sua migliore forma d’espressione, scrive da sempre racconti per l’infanzia, che ripone per discrezione nel cassetto dei suoi sogni.

- Diplomata magistrale con la votazione di 60/60 nel 1997 presso l’Istituto Magistrale Statale “P. E. Imbriani”.

- Buona conoscenza della lingua inglese: frequentazione e conseguimento dell’attestato del I – II – III livello English Course presso il CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE per l’istruzione e l’educazione in età adulta, Scuola secondaria di 1° grado “Leonardo da Vinci” in Avellino;

- Buona conoscenza dell’informatica: conseguimento della Patente Europea (ECDL: EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE) presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Giustino Fortunato” via Morelli e Silvati in Avellino;

 

LO SBARCO DEI SOGNI

Rubrica di

LETTERATURA, MUSICA, ARTE , CULTURA, SPETTACOLO

a cura di Mauro ROMANO

 

Margherita Capobianco:

Quel C’era una volta’ dal fascino coinvolgente …

 

 

MargheritaCapobiancoNasce ad Avellino l’11 febbraio 1978. Da piccola amava cucinare dolci, leggere storie d’amore e d’avventure, libri gialli e romanzi di fantasia. Da grande, dopo aver incontrato l’amore della sua vita, Fabrizio, ha deciso di sposarlo e vivere felicemente in campagna con lui. Considera la scrittura la sua migliore forma d’espressione, scrive da sempre racconti per l’infanzia, che ripone per discrezione nel cassetto dei suoi sogni.

- Diplomata magistrale con la votazione di 60/60 nel 1997 presso l’Istituto Magistrale Statale “P. E. Imbriani”.

- Buona conoscenza della lingua inglese: frequentazione e conseguimento dell’attestato del I – II – III livello English Course presso il CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE per l’istruzione e l’educazione in età adulta, Scuola secondaria di 1° grado “Leonardo da Vinci” in Avellino;

- Buona conoscenza dell’informatica: conseguimento della Patente Europea (ECDL: EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE) presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Giustino Fortunato” via Morelli e Silvati in Avellino;

- Capacità relazionale: buona capacità di vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura, arte, musica e sport);

- Autrice del libro illustrato per bambini “Le Avventure di Holly” edito TABULA FATI nel gennaio 2012;

- Vincitrice del 1° Festival nazionale di scritture per ragazzi ASTOLFO SULLA LUNA, con la storia intitolata "Artù lo sfortunello" nel maggio del 2012.

- Come intuito, l’autrice irpina è senza dubbio dotata di una pregevole sensibilità, non solo perché si cimenta in una materia così cara all’universo infantile e giovanile, la favolistica, ma anche e soprattutto perché ogni passo che muove nel sociale lascia un’impronta indelebile in materia di aggregazione e socialità. Il tutto basato sulle fondamenta di una cultura scolastica impreziosita ad ogni occasione a carattere socio/culturale, una volta fuori dai banchi di scuola.

 

LA SUA OPERA

Spostando l’attenzione sulla sua attività di scrittrice per l’infanzia, non ci sorprendiamo affatto nell’apprendere che, ultimamente, Margherita ha conseguito l’importante premio letterario “Astolfo sulla Luna” nel contesto del “1° festival Nazionale di scritture per ragazzi” tenutosi a Manocalzati, (Av) lo scorso 25 maggio, con la favola “Artù lo Sfortunello”.

A rendere ulteriore  omaggio all’opera della Capobianco, la teatralizzazione della sua vicenda nella magica atmosfera ricreata dalla libreria ‘l’Angolo delle Storie’, per la gioia dei bambini e di quanti hanno partecipato. Il racconto premiato narra della storia di un gattino tutt’altro che fortunato, dove essenziale risulta il tema dell’amore e del rispetto per gli animali.

Ma i momenti di grande fascino e emotività, Margherita Capobianco li ha trasmessi con la presentazione della sua prima pubblicazione: Il libro/favola "Le avventure di Holly",  Edizioni ‘Tabula Fati’ per la quale la scrittrice si è avvalsa delle ‘favolose’ – in tutti i sensi - illustrazioni grafiche del fratello Pellegrino. Cosicché, per la sua valida impostazione, la pubblicazione che prevede il racconto più le illustrazioni grafiche, può considerarsi “Due LIBRI in UNO”, assolutamente da leggere per chi è desideroso di avventurarsi piacevolmente in una lettura spensierata ma per niente scontata.

Nella libreria ‘L’Angolo delle Storie’ di Avellino, luogo dell’evento, il libro è stato accolto con entusiasmo e positiva sorpresa da parte di tutti i presenti di ogni età, incuriosendo, altresì, i giovanissimi accovacciati dinanzi al siparietto appositamente disposto, quando l’autrice, nel narrare i capitoli iniziali, ha tenuto tutti col fiato sospeso, suscitando le più ‘variopinte’ domande chiarificatrici sul finale della storia che lei, certamente non poteva svelare per non togliere la sorpresa della lettura di questa favola che ha tanti riferimenti con la nostra realtà.

Una fiaba che rappresenta principalmente “LA VITTORIA del BENE sul MALE” ... alla fine di mille peripezie vissute dai propri personaggi. Narrazione supportata dalla ‘mostra’ delle illustrazioni dai colori sfavillanti, che nel libro non rendono ‘giustizia’ alla bravura di Pellegrino, perché in bianco e nero.

I tanti personaggi proverbialmente da favola – Holly, Cocci, la strega Rubinda, il re Tulipus, la bambina Sissi, la cuoca Anny, il pettirosso Joy, le Fate del bosco, il Mago del monte Focus e lo Spirito del Torrente – fanno riferimenti - nemmeno tanti velati - a personaggi dei nostri giorni, in una panoramica che sembrerebbe non escludere nessuna ‘casta’. Merito della pregevole descrizione, anche se il discorso principale è e rimane il desiderio di rivolgersi ai giovanissimi, prediligendo lo scopo educativo.

Un evento organizzato con semplicità, garbo, gusto, classe ... presso il grazioso ed accogliente spazio della libreria concesso da ‘Lia Libraia’ che ci ha tenuto a ringraziare Margherita e Pellegrino per la piacevole serata trascorsa e per aver consentito che il confortevole locale sapientemente distribuito, diventasse magicamente per una volta “Tulipandia”. Presenti all’iniziativa, abbiamo avuto anche noi la sensazione di essere ritornati, come per incanto, ancora bambini per un interminabile attimo.  

Nel magico contesto, Margherita e Pellegrino hanno inteso offrire ai più piccoli un’altra opportunità per dare sfoggio alla loro fantasia, ideando il concorso “Un Disegno per Holly”, per il quale "I partecipanti dovranno realizzare un DISEGNO che rappresenti uno dei personaggi fantastici o uno degli episodi de “LE AVVENTURE DI HOLLY”. A questo punto ci sembra doveroso presentare brevemente l’autore della copertina del libro delle illustrazioni grafiche presenti in esso.

LeAvventureHollyPellegrino CAPOBIANCO è nato, vive ed opera ad Avellino. Da piccolo amava il disegno, la mitologia greca e i racconti arturiani. La matita e i pastelli colorati sono stati i suoi giocattoli preferiti, strumenti che gli sono stati poi indispensabili per osservare e conoscere il mondo. Si è laureato in Archeologia presso l’Università “Orientale” di Napoli. Il suo stile personalissimo e innovativo gli ha meritato molti riconoscimenti nel campo della pittura, arte in cui è conosciuto con lo pseudonimo di Crinos.

Sua è l’immagine di copertina di La ragazza dagli occhi viola, di M. L. Guerrasio (ed. Musso, 2009); la cover del libro Montacuto, 8 febbraio 2008, di Elisabetta Papa (ed. Tabula fati, 2011); le illustrazioni e la copertina del romanzo noir A bocca chiusa (ed. Solfanelli, 2011) e la copertina del libro Nena del Guadalquivir, (ed. Accademia Il Convivio, 2010), entrambi di Ornella Fiorentini. Il suo sito è www.pellegrinocapobianco.it

 

LE AVVENTURE DI HOLLY STORY

Di seguito riportiamo alcuni cenni della simpatica storia per incuriosire coloro che non l’avessero ancora letto. Insieme all’inseparabile Cocci, Holly si ritroverà suo malgrado trascinata in eventi pericolosi e complicati dai quali il suo prezioso ottimismo la farà uscire a testa alta. Vediamo come.

“Un colorato prato di tulipani nasconde allo sguardo umano il paese di Tulipandia, magico luogo popolato da buoni e vispi folletti: i tulipindi. Tra loro la graziosa Holly è la protagonista di un’incredibile avventura che si svolgerà alla vigilia del suo centesimo compleanno, evento che conferisce ai tulipindi straordinari poteri e un importante compito: conoscere e tutelare il proprio protetto.

Ad accompagnarla, nell’incalzante susseguirsi di eventi mozzafiato, ci sarà il suo fidato amico, Cocci, coleottero atipico che la sosterrà in ogni sua decisione, anche la più pericolosa: inseguire la potente Rubinda, strega malvagia che aveva catturato la piccola Sissi, una bambina indifesa incontrata per caso nel bosco.

Nel corso dell’inseguimento, che metteranno in mostra la caparbia, il coraggio del folletto e la sua immediata empatia con la piccola umana, Holly incontrerà altri personaggi che la aiuteranno e sosterranno nella lotta. Essi saranno, infatti, fondamentali per la battaglia finale, quando per essersi mostrata agli occhi umani, perderà i suoi poteri e la sua stessa vita”>>. … e il nostro racconto finisce qui per non togliere al lettore il gusto di un finale sorprendente.

Margherita Capobianco: “LE AVVENTURE DI HOLLY” Copertina e illustrazioni di Pellegrino Capobianco Edizioni Tabula fati – Pagg. 72 – € 7,00 - http://www.edizionitabulafati.it/ leavventurediholly.htm

 


 

(*) MauroRomanoCVMauro Romano è nato il 20 marzo 1953 a Nola/Piazzolla  - Na - dove vive ed opera; Laureato in Materie Letterarie presso l’Università degli Studi di Salerno con tesi in Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea “Alicata e il Neorealismo

Ha pubblicato: L’Amore preso sul serio” (Albatros Editrice – Roma 1982); “Scartine” (Edizione n proprio - 1983); “Lo sbarco dei sogni” (Editrice Vesuvio – Napoli 1985);  “Canzoni” (Gabrieli Editore – Roma 2000). Sue composizioni sono inserite in numerose Antologie e pubblicate su Riviste  Letterarie. Altri Inediti – in versi ed in prosa – sono di prossima pubblicazione. 

Membro  - di Merito e d’Onore –  di  diverse  Accademie Nazionali ed Internazionali - ha ottenuto premi  in numerosi Concorsi Letterari con poesie singole, racconti, sillogi  e libri editi, sia in lingua Italiana che in Vernacolo Napoletano. Tra l’altro è Cavaliere della Comunità Poetica Europea e Socio Benemerito dell’Accademia dei Bronzi di Catanzaro; 

Frequentemente è  inserito in giurie di concorsi letterari e di rassegne teatrali, assumendo spesso le funzioni di critico con apprezzatissime recensioni; 

E’ iscritto alla SIAE quale Autore/Paroliere della parte letteraria delle Canzoni;

Collabora con diversi Organi di Stampa trattando argomenti a carattere Sociale, Letterario, Artistico/Culturale, Sportivo - addetto stampa Pallavolo – etc.;

E’ allenatore di Calcio iscritto dal 1979 nei ranghi della Federazione Italiana Gioco calcio;

Sposato con Anna, è genitore di Mena e Gilda.