Lo Sbarco dei Sogni

Doroty Rinaldi

Scritto da Super User. Postato in Sport

Doroty Rinaldi, al trampolino di lancio  tra Volley e inserimento nel Sociale

 

DorotyRinaldi 001Doroty Rinaldi è nata l’8 dicembre del 1992. Coltiva l’hobby della pallavolo con apprezzabili risultati. Gioca indistintamente nei ruoli di ‘libero’ e di ‘martello/ricettore’ facendo della grinta, dell’acume tattico, della potenza e precisione del suo braccio … le armi migliori. Di carattere forte, quasi irriverente, difficile subisca condizionamenti di sorta. Anzi, il clima infuocato di una partita, accompagnato dal sostegno dei propri supporter, riesce a iniettarle nuova energia consentendole di esprimere il meglio di se.

Non a caso, nel 2008, alle finali nazionali “Under 16 è stata premiata quale migliore atleta per la fase difensiva. Un cimelio che l’ha consacrata splendida realtà del volley giovanile, passata in modo non indifferente agli occhi degli esperti di questo magnifico sport e di un pubblico dai palati fini. Ha giocato da autentica trascinatrice nelle giovanili del “Nola Città dei Gigli” dove, insieme ad un gruppo di compagne molto brave, ha conseguito risultati non facilmente ripetibili per un team che, partendo da zero, ha portato le sue atlete alla ribalta nazionale, con orgoglio, merito e competenza.

Nel 2010 ha offerto le proprie prestazioni al “New Volley Gricignano” in serie “C”, società qualificatasi per i play off promozione. Poi, ancora una bellissima esperienza nella massima serie regionale, sempre con l’altro grande amore: il Nola. Il tutto sempre con l’immancabile sostegno dei genitori, donna Carmela e il sig. Rosario, suoi primi sostenitori, nonostante lo stressante viavai per accompagnarla agli allenamenti ed alle partite ufficiali.

 

LO SBARCO DEI SOGNI

Rubrica di

LETTERATURA, MUSICA, ARTE , CULTURA, SPETTACOLO, SPORT

a cura di Mauro ROMANO

Doroty Rinaldi, al trampolino di lancio  tra Volley e inserimento nel Sociale

 

DorotyRinaldi 001Doroty Rinaldi è nata l’8 dicembre del 1992. Coltiva l’hobby della pallavolo con apprezzabili risultati. Gioca indistintamente nei ruoli di ‘libero’ e di ‘martello/ricettore’ facendo della grinta, dell’acume tattico, della potenza e precisione del suo braccio … le armi migliori. Di carattere forte, quasi irriverente, difficile subisca condizionamenti di sorta. Anzi, il clima infuocato di una partita, accompagnato dal sostegno dei propri supporter, riesce a iniettarle nuova energia consentendole di esprimere il meglio di se.

Non a caso, nel 2008, alle finali nazionali “Under 16 è stata premiata quale migliore atleta per la fase difensiva. Un cimelio che l’ha consacrata splendida realtà del volley giovanile, passata in modo non indifferente agli occhi degli esperti di questo magnifico sport e di un pubblico dai palati fini. Ha giocato da autentica trascinatrice nelle giovanili del “Nola Città dei Gigli” dove, insieme ad un gruppo di compagne molto brave, ha conseguito risultati non facilmente ripetibili per un team che, partendo da zero, ha portato le sue atlete alla ribalta nazionale, con orgoglio, merito e competenza.

Nel 2010 ha offerto le proprie prestazioni al “New Volley Gricignano” in serie “C”, società qualificatasi per i play off promozione. Poi, ancora una bellissima esperienza nella massima serie regionale, sempre con l’altro grande amore: il Nola. Il tutto sempre con l’immancabile sostegno dei genitori, donna Carmela e il sig. Rosario, suoi primi sostenitori, nonostante lo stressante viavai per accompagnarla agli allenamenti ed alle partite ufficiali.

DorotyRinaldi 002

Quest’anno ha depositato nuovamente il proprio “cartellino” al “New Volley Gricignano”, in serie B1, società che sta dando  alla nostra “Dorotina” uno spessore di livello nazionale. Ed è quello che le auguriamo di cuore, ben conoscendo la dedizione, la carica, la determinazione, la passione … cui si pone nei confronti della pallavolo.

 

E infatti è lei stessa a confermare le nostre impressioni captate da bordo campo in diverse occasioni: “La pallavolo per altri può essere un semplice sport. Per me è vita! Mi cimento da sempre in questo sport con passione, grinta, entusiasmo, cercando di portare a termine tutti gli obiettivi che mi pongo, anche se questi a volte possano sembrare irrangiungibili. Ad essere sincera c’è una seconda passione che mi affascina: quella per le auto! Questo forte interesse mi è stato trasmesso da mio padre”.

DorotyRinaldi 003

Infatti, per la serie “Piccole donne crescono”, Doroty, da ragazza sensata nonostante la giovane età, sta incominciando a programmare il suo futuro con saggezza e senso di responsabilità. Seguendo le orme paterne, si sta cimentando nel mondo delle auto, attività che il genitore svolge da circa 25 anni. Inizialmente era una piccola concessionaria. In seguito l’attività commerciale si è arricchita anche della vendita di motocicli e, a breve, sarà attivato anche un autonoleggio. Doroty si occuperà principalmente di quest’ultima attività, ma, all’occasione anche della vendita di auto e motocicli, com’è giusto che sia in un’azienda a gestione familiare.

 

Ancora Doroty dentro e fuori dal campo

Un  anno fa, assecondando sempre la sua indole di ‘incontentabile’, la Rinaldi si è cimentata in un concorso per Vigili del Fuoco, passando idonea alle visite mediche e ammessa al corso di “Discontina”. Superato anche questo con un esame finale, è entrata di fatto nel Corpo dei Vigili del Fuoco. Base, Poggioreale Centrale (NA). Ora è in attesa dell’emanazione del successivo concorso che, in caso di superamento le consentirebbe divenire ‘effettiva’ di questa attività lavorativa che l’affascina molto, poiché per lei è preponderante aiutare la gente, se non proprio salvarla nelle situazioni difficili, di emergenza  ed oltremodo pericolose.

DorotyRinaldi 004

Ed anche questa scelta la dice lunga sul suo modo di pensare, sul suo carattere ‘battagliero’ e mai domo, del suo piglio  nell’affrontare la vita, nonostante sia poco più che ventenne. Un miracolo di forza, fisica e caratteriale, che non lasciano dubbi sul suo modo di porsi in società e nel campo da gioco, sempre con l’adrenalina ai livelli di guardia.

Con la pallavolo la sua “New volley Gricignano in questa stagione agonistica sta effettuando un campionato di alta classifica, nonostante le ultime battute di arresto con squadre altrettanto valide, “Volalto Caserta” e “Avis Potenza” che, al momento la superano in vetta alla classifica con rispettivamente 1 e 2 punti di vantaggio. Come a dire che i giochi sono ancora tutti da fare e che il sogno “Serie A è ancora posto premurosamente nel cassetto. E potervi giungere - in caso che vada tutto secondo le più rosee previsioni -  con la squadra che l’ha tenuta a battesimo tanti anni fa, sarebbe il massimo che la vita potrebbe concedere ad un’atleta della pallavolo. 

DorotyRinaldi 005

 Doroty sta crescendo nel ruolo di libero, posizione in campo che appena qualche tempo fa le ‘stava sullo stomaco’ per le sue caratteristiche di ‘estremo difensore’, ma che gli avevamo pronosticato ‘adatto a lei’ in tempi non sospetti, principalmente per la sua struttura fisica, massiccia anche se dotata di innegabile grazia femminile. 

DorotyRinaldi 006

Si, perché di grinta e carattere, doti che ne hanno sempre rappresentato il suo  punto di forza, ne ha da vendere! Ed è principalmente su queste prerogative che la Rinaldi deve puntare per raggiungere il massimo consentitole in questo sport che negli ultimi anni ha fatto registrare un balzo in avanti per i tanti successi – sia al maschile che al femminile – nel panorama nazionale ed internazionale, facendo sempre nuovi proseliti, soprattutto tra i giovani. Ed in questo non dobbiamo sottovalutare il pressoché continuo interessamento delle televisioni che contano, che ne danno la massima visibilità. 

Forza Doroty!!! Perché non crederci?!?

DorotyRinaldi 007Oggi gli allenamenti le portano via tanto tempo. Tempo che lei impiega con piacere, impegno e passione. In alternativa, quando viene chiamata, effettua lavoro da ‘Discontina nei Vigili del

Fuoco, avvicendando questa attività - che in futuro le piacerebbe fare sua a tempo indeterminato   

– con la collaborazione a papà Rosario in concessionaria.

Naturalmente si augura di poter conciliare tutte e tre le attività  – Volley, VV F e Concessionariaperché per lei, rinunciare ad una ‘sua passione’ è come l’aprirsi di una ferita in un angolo segreto del suo cuore.

Una evenienza che non si auspica, e che si impegnerà con tutta se stessa per scongiurare, facendo sfoggio sulla sua determinazione caratteriale e di ‘resistenza fisica’. Su una forza di volontà che, le auguriamo, possa sempre sostenerla per la realizzazione dei suoi sogni che lei conserva intatti nel profondo dell’anima. 

E, intanto, senza fare una piega, ben consapevole di poter gestire le sue “cose” in modo proficuo e senza sbavature, è intenzionata ad impegnarsi con stimoli sempre maggiori nella pallavolo: il suo Sogno! La sua Realtà!

Forza Doroty!!! Perché non crederci?!?

DorotyRinaldi 008

 

 

 


 

 

 

Mauro Romano CV2Mauro Romano  è nato il 20 marzo 1953 a Nola/Piazzolla  - Na - dove vive ed opera. Laureato in Materie Letterarie presso l’Università degli Studi di Salerno con tesi in Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea “Alicata e il Neorealismo”.

Ha pubblicato: L’Amore preso sul serio” (Albatros Editrice – Roma 1982); “Scartine” (Edizione n proprio - 1983); “Lo sbarco dei sogni” (Editrice Vesuvio – Napoli 1985);  “Canzoni” (Gabrieli Editore – Roma 2000). Sue composizioni sono inserite in numerose Antologie e pubblicate su Riviste  Letterarie. Altri Inediti – in versi ed in prosa – sono di prossima pubblicazione. 

Membro  - di Merito e d’Onore –  di  diverse  Accademie Nazionali ed Internazionali - ha ottenuto premi  in numerosi Concorsi Letterari con poesie singole, racconti, sillogi  e libri editi, sia in lingua Italiana che in Vernacolo Napoletano. Tra l’altro è Cavaliere della Comunità Poetica EuropeaSocio Benemerito dell’Accademia dei Bronzi di Catanzaro Accademico “Valentiniano” per un messaggio d’amore.  

Frequentemente è  inserito in giurie di concorsi letterari e di rassegne teatrali, assumendo spesso le funzioni di critico con apprezzatissime recensioni.

E’ iscritto alla SIAE quale Autore/Paroliere della parte letteraria delle Canzoni.

Collabora con diversi Organi di Stampa trattando argomenti a carattere Sociale, Letterario, Artistico/Culturale, Sportivo - addetto stampa Pallavolo – etc ...

E’ allenatore di Calcio iscritto dal 1979 nei ranghi della Federazione Italiana Gioco calcio.

Sposato con Anna, è genitore di Mena e Gilda.