Progetti

Il sorriso di Babbo Natale

Scritto da Super User. Postato in Babbo Natale regala un sorriso (ed.2011)

di Salvatore Di Ruocco

SCAFATI. 18 dicembre 2011.

bn 12

 

Donare un sorriso, un’ora di spensieratezza a bimbi sfortunati rappresenta qualcosa di unico ed emozionante.

Un momento che ha coinvolto tutti all’incontro di ieri sera tra una delegazione dell'Associazione Arcobaleno dei Pensieri Onlus ed i ragazzi degli Istituti di tipo familiare "La casa di Pippo" di Castellammare di Stabia, e "L'Isola del Sorriso" di Lettere.

 

Il Presidente Salvatore Di Ruocco, accompagnato da un folto gruppo di volontari, tra cui Carlo Mosca, Elisabetta Pignataro, Anna Calvanese, Carmine Donnarumma, Anna e Catello Mosca, Rosaria Di Somma, Nunzia Cirillo uniti alla simpatica mascotte del gruppo Ferdinando Rosario Pio, si sono introdotti nelle sale della parrocchia S.Pietro Apostolo di Scafati per regalare qualche dono di Natale.

di Salvatore Di Ruocco

SCAFATI. 18 dicembre 2011.

bn 12

 

Donare un sorriso, un’ora di spensieratezza a bimbi sfortunati rappresenta qualcosa di unico ed emozionante.

Un momento che ha coinvolto tutti all’incontro di ieri sera tra una delegazione dell'Associazione Arcobaleno dei Pensieri Onlus ed i ragazzi degli Istituti di tipo familiare "La casa di Pippo" di Castellammare di Stabia, e "L'Isola del Sorriso" di Lettere.

Il Presidente Salvatore Di Ruocco, accompagnato da un folto gruppo di volontari, tra cui Carlo Mosca, Elisabetta Pignataro, Anna Calvanese, Carmine Donnarumma, Anna e Catello Mosca, Rosaria Di Somma, Nunzia Cirillo uniti alla simpatica mascotte del gruppo Ferdinando Rosario Pio, si sono introdotti nelle sale della parrocchia S.Pietro Apostolo di Scafati per regalare qualche dono di Natale.

Armati di berrettina di Babbo Natale, all’inizio un po’ timidi e visibilmente emozionati, accolti dall'ospitale e cordiale don Salvatore Bianco che ci ha invitati a sentirci a casa propria, i volontari hanno accompagnato il tenbn 40ero e dolce vecchietto Natalizio nel dispensare doni e caramelle ai quasi 25 bambini presenti.

Proprio questi ultimi, sono stati chiamati uno a uno dall'affaticato e stanco Babbo Natale per ritirare il proprio regalo: Macchinine telecomandate, bambole, transformers, giochi in scatola, MP4, astucci e quant’altro utile a strappare un sorriso che ha riempito davvero il cuore di tutti, genitori compresi.

Dopo l’apertura dei regali è salito in cattedra la neo entrata socio Mosca Carmela (per tutti Melania), che accompagnata da Elisabetta Pisnataro, hanno fatto divertire i bimbi con giochi di gruppo e balli, regalando poi palloncini dalle svariate forme.

Le più gettonate sono state le spade, con cui i bambini hanno sciabolato l’uno contro l’altro creando tanta “confusione” colorata e divertente.

Poi largo a patatine, pizzebn 61tte e dolciumi di tutti i tipi, preparati dalle ragazze della stessa Associazione, per culminare con una foto di gruppo tra il Babbo Natale (che doveva volare a far felici altri fanciulli) ed i bambini presenti.

Una serata, all'insegna della solidarietà, che ha riempito i cuori dei presenti, fatto felice i bambini, ed insegnato, ancora una volta, che loro, nella spensieratezza, senza richieste, sanno donaro molto, molto in piu' di quello che ricevono.

Un ringraziamento va a tutti coloro, che senza pensarci su piu' di una volta, hanno permesso la realizzazione di questo evento, semplice, senza proclami, ma che ha saputo donare, una sera serena, gioiosa a chi ... giorno dopo giorno combatte con un destino amaro ed avverso.

Per noi tutti è stato un gesto che riempie veramente il cuore di gioia e vale più di mille regali!

 

 

 

qui tutte le foto